embed twitch

RetromaniaksTV - Twitch

RetromaniaksTV streams live on Twitch! Check out their videos, sign up to chat, and join their community.

Il ritorno delle Tartarughe Ninja!

Chi di noi, soprattutto coloro nati tra gli anni ’80 e 90’, non ha mai sentito parlare delle Tartarughe Ninja? Una serie a cartoni che ha appassionato molti ragazzini per i suoi personaggi, ma soprattutto per le svariate action figures tratte da essa.
Certo, il titolo la dice molto sulla serie; i protagonisti sono delle tartarughe mutanti ninja adolescenti.
Ma la trama non è così bislacca e banale come il titolo suggerisce!
Per approfondire meglio la nostra conoscenza riguardante i quattro rettili, possiamo approfittare del fatto che da agosto 2013,  la IDW ha pubblicato il primo numero della serie “Teenage mutant Ninja Turtles”.
Sfruttando la dilagante mania di reboot, i disegnatori Kevin Eastman, Tom Waltz e Dan Duncan hanno dato vita ad una serie a fumetti in cui le tartarughe sono state leggermente rivisitate ed adattate a quelli che possiamo considerare “giorni nostri”.
Il numero uno è quello che ogni lettore si aspetta: una storia che ha un inizio ben definito, con continui flashback che permettono al lettore di capire immediatamente tutto quello
che succede e che è successo.
Sarà quindi affrontata la genesi delle tartarughe e si farà chiarezza, leggendo i numeri successivi, su cosa ne ha permesso la trasformazione, il modo in cui è avvenuta e soprattutto chi si nasconde dietro.
Ci sono delle differenze sostanziali rispetto alla storia classica e di conseguenza anche rispetto alla prima trilogia cinematografica, perciò si può dire che questa serie in produzione possa essere il giusto
compromesso tra le due.
Il tutto è accompagnato dall’introduzione di nuovi personaggi ,come il gatto mutante Vecchio Diavolo, nemico delle tartarughe fin dai tempi della loro trasformazione, o la rivisitazione di altri accompagnati da un restyling ponderato e non eccessivo.
Anche la bella April non sarà più la giornalista con salopette gialla che ricordavamo; qui sarà un universitaria che studia genetica proprio nello stesso laboratorio dove le tartarughine ancora non mutanti vivevano la loro vita.
Non può mancare il maestro Splinter, ma lascio a voi il compito di scoprire la sua genesi ed il filo diretto che lo collega con il nome Hamato Yoshi e Oroku Saki.
C’è poi il solito Casey Jones (questa volta più adolescente ma non per questo meno agguerrito), tutto il Clan del Piede, Beebop e Rocksteady e molti altri.
Che fine hanno fatto Shredder e Krang? Be, lascio a voi il piacere e la sorpresa di scoprirli, anche perché sarà la storia narrata a ricondurvi a loro.
Naturalmente l’uscita di questa serie è strettamente connessa con quella del film nelle sale cinematografiche prevista per questa estate, cercando quindi di riavvicinare le vecchie ma soprattutto le nuove generazioni alle quattro tartarughe.
Volendo confrontarla la serie ricorda molto la strategia utilizzata dalla Marvel agli albori del 2000 con il lancio delle serie Ultimates, caratterizzate da una forte rivisitazione dei personaggi e unì attualizzazione delle storie al servizio di nuove chiavi di lettura. Tutto naturalmente prevedendone ad auspicandone una possibile
trasposizione cinematografica.
Concludendo: possiamo certamente dire che non basta canticchiare “quattro tartarughe per difendere la terra, sono i ninja…” per conoscere ed apprezzare la trama di questa serie a fumetti, poiché i personaggi sono ben caratterizzati e la storia è più strutturata di come il titolo possa erroneamente suggerire. Leonardo, Donatello, Raffaello e Michelangelo hanno dei comportamenti propri e ben distinti e che spesso li mettono in contrasto tra loro; qui nasce l’importanza di Splinter, che armonizza il comportamento dei quattro dandogli gli strumenti e le capacità necessarie per affrontare i nemici. Quindi, se volete rivivere in modo più moderno ma soprattutto a distanza di 25 anni dalla loro prima apparizione la storia delle quattro tartarughe, non vi resta che leggere questa serie “mutante”!
Una storia nuova ed interressante, edita dalla sempre verde Panini Comics ed in corso da guigno 2013 con cadenza mensile al prezzo di 3,30€ a volume.
Vi saluto con un caloroso Kawabonga!!




Lor3n7

 


Nessun commento:

Posta un commento